“Non abusiamo del mare”: a Crotone la mostra con le opere realizzate dagli studenti

Curiosa e istruttiva, resterà aperta tutta l’estate (dalle 18:00 alle 20:00), nei locali della sede dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (ANMI), sul lungomare di Crotone, la mostra realizzata con le opere originali elaborate dagli studenti nell’ambito del Progetto di educazione ambientaleNon Abusiamo del Mare” promosso da Arpacal in partenariato con Capitaneria di Porto e Gruppo ANMI di Crotone.

Inaugurata lo scorso 23 giugno, la kermesse mette in mostra opere realizzate con materiale riciclato, in cui si esprime non solo la capacità creativa dei ragazzi, ma anche la finalità di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di conoscere il patrimonio marino per preservarlo da alcuni comportamenti che provocano un impatto negativo sulla qualità delle acque costiere e sull’ecosistema, sempre più contaminato dalla presenza di microplastiche e frammenti di materiali che, non smaltiti correttamente, finiscono in mare.

A tal proposito, la valenza della mostra è stata ben illustrata, in occasione del “taglio del nastro”, da Emilio Cellini, dirigente biologo del Centro Regionale di Strategia Marina di Arpacal, dalla biologa Laura Pirrera, dai tecnici Alfredo Amoruso Francesco Megna, Tommaso Ciccopiedi e Cataldo Filippelli in servizio presso lo stesso Centro e Sonia Serra dirigente del Centro di Educazione ambientale con Rosalba Odoguardi.

La vita e la biodiversità del mare, inoltre, è un’esperienza che attraversa tutta la mostra, attraverso 5 visori 3D che animano la Stella Carlit, di 3.5 mt di raggio, che restituisce in una visione tridimensionale lo straordinario patrimonio delle aree SIC “Siti di Importanza Comunitaria (SIC) Marini della Calabria” e la valenza della Posidonia oceanica, come indicatore di salute dell’ecosistema.

La mostra è inserita nel programma di eventi collaterali alla seconda edizione del Nastro Rosa Tour, regata velica nazionale che, nei giorni scorsi, ha fatto tappa a Crotone.

Fonte news e foto: Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria (Arpacal)